Experience

One Run, arriva la prima 10k phygital

1 giugno 2020

Competere è nel Dna di chi corre. Competere contro se stessi, contro i propri limiti o contro un avversario. Ecco perché l’assenza di gare negli ultimi mesi, a causa del lockdown, ha creato in tanti di noi un senso di privazione più o meno accentuato. 

Da qui l’idea di Uniting group, realtà indipendente che raccoglie diverse agenzie di comunicazione, di dare vita insieme alla rivista Correre a una gara podistica “phygital”, quel neologismo che oggi definisce gli eventi ibridi tra fisico e digitale.

La competizione si chiama One Run e si svolgerà nel periodo che va da domenica 21 a martedì 30 giugno nel pieno rispetto delle disposizioni governative in tema di sicurezza. Dopo essersi iscritti online sul sito onerun.it sarà possibile correre i propri 10km, in un’unica o più tappe, nel periodo di gara. I tempi di percorrenza andranno rilevati collegando il proprio dispositivo GPS all’app di Strava e, al termine della gara, il 30 giugno, verrà proclamato il vincitore. L’evento di premiazione avverrà tramite diretta streaming sui canali social Facebook, YouTube e Instagram.

“Una corsa simbolica che unisce tutti i runner di Italia perché ora è il momento di rialzarsi e oggi più che mai l’importante è esserci”, ha sottolineato Luca Colombi, co-founder Uniting group.

Basilare sarà anche l’aspetto motivazionale. Sapere di avere un obiettivo, è inutile dirlo, rappresenta infatti un grosso stimolo a impegnarsi negli allenamenti.

“Potersi misurare con se stessi e con gli altri in una prova su distanza contenuta rappresenta lo stimolo ideale, adeguato a questo periodo in cui molti runner stanno cercando di ritrovare la dimensione della propria passione e soffrono per l’assenza delle gare tradizionali”, ha aggiunto Orlando Pizzolato, direttore di Correre.

L’iscrizione sarà gratuita senza pacco gara o al costo di 12 euro per ricevere a casa una medaglia dedicata, la T-shirt fornita dallo sponsor Diadora, oltre a specifici premi per i risultati ottenuti. I soldi raccolti andranno in beneficenza all’associazione Make A Wish Italia, per aiutare i bambini affetti da gravi patologie, un altro aspetto fondamentale dell’evento. Ci saranno tre differenti soglie chilometriche da 10.000, 40.000 e 70.000km, al raggiungimento delle quali verranno “sbloccate” delle donazioni.

A correre la sua 10km, anche la conduttrice Federica Fontana che, da vera appassionata di sport e corsa, non poteva perdere questa challenge: nei giorni precedenti alla gara coinvolgerà i suoi follower in questa iniziativa condividendo con loro la sua filosofia di vita e la sua passione per il running. In qualità di madrina dell’evento, Federica condurrà la serata finale prevista, durante la quale avrà l’onore di proclamare i vincitori delle varie categorie in gara. La cerimonia di premiazione sarà trasmessa in diretta streaming sui canali social di One Run e vedrà la partecipazione dei runner che avranno ottenuti i punteggi migliori e di numerosi ospiti d’eccezione, legati al mondo della corsa. 

Cosa aspettate allora? Ci sono ancora tre settimane di tempo per mettere a punto la velocità tra ripetute e allunghi.

No Comments

    Leave a Reply