Experience

Tutto è pronto per la II edizione del Miglio di Roma

2 giugno 2017

Se domenica siete a Roma e volete sfidarvi in una prova di velocità, fate un salto in via del Corso. Sarà la centralissima strada capitolina a ospitare infatti la seconda edizione del Miglio di Roma, manifestazione di corsa su strada sulla distanza del miglio anglosassone (1.609,34 m), promossa dall’ASD Atleticom, sotto l’egida della Fidal-Federazione italiana atletica leggera e il patrocinio del MiBact-Ministero per i Beni e le attività culturali, della regione Lazio e del Comune di Roma.

Ripristinando una storica tradizione romana, quella della Corsa dei Berberi, tutti i partecipanti potranno correre su via del Corso, incitati da migliaia di spettatori, i 1609m che separano Piazza Venezia da Piazza del Popolo.

Le partenze, composte da 8 atleti alla volta, saranno scaglionate durante tutto il pomeriggio a partire dalle ore 15 con l’inizio della prova non competitiva. Seguiranno poi la prova competitiva, il Miglio Universitario e, per finire, la prova elite maschile e femminile con i migliori atleti a livello mondiale.

Molti sono i team che parteciperanno.

Confclub, dopolavoro Confcommercio, e il gruppo running di Confcommercio RunEconomics, ad esempio, hanno dato vita a una pattuglia di podisti che possa portare i colori di Confcommercio a questo splendido e partecipatissimo evento: una batteria competitiva che vestirà le pettorine con l’Aquila confederale lotterà per aggiudicarsi il Trofeo Confcommercio previsto proprio all’interno del Miglio di Roma.

Gli atleti che compongono la batteria che si sfiderà per il Trofeo Confcommercio sono, oltre a Giovanni Catalano di Romatletica Footworks e Marco Abatecola di Women In Run, Filippo Desena, Massimo Iacobone, Cristina Solano, Monica Mullo, Sara Raffaella Caricola e Anna Rita Foglia.

All’arrivo ci sarà una Piazza del Popolo colorata anche dal Road Show Runcard, il villaggio itinerante dedicato al wellness e al benessere alimentare organizzato da Fidal e Fida-Federazione italiana dettaglianti alimentari.

A disposizione di sportivi, bambini e famiglie ci sarà un villaggio, allestito con spazi per il gioco e l’attività sportiva ma anche con angoli dedicati alle degustazioni alimentari di prodotti tipici.

Perché se il cibo sano è il più grande alleato di ogni sportivo, le piccole produzioni tutelate dal marchio DOP e dai consorzi sono particolarmente congeniali a uno stile di vita all’insegna del benessere e dello sport.

 

No Comments

    Leave a Reply