Experience

Giornata internazionale contro la violenza sulle donne, ActionAid premia le Wir

25 novembre 2016

Oggi è la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne. Tante volte si è parlato dei problemi legati alla sicurezza al femminile anche nel praticare sport all’aria aperta e molti si sono mossi per realizzare delle iniziative concrete in termini di sensibilizzazione dell’opinione pubblica.

Tra le associazioni italiane che hanno partecipato in maniera fattiva a creare una rete di promozione dello sport in tutta sicurezza ci sono le Wir-Women in run. Un running network al femminile nato su Facebook nel 2014 da un’idea dell’atleta Jennifer Isella con l’obiettivo di creare gruppi di allenamento gratuiti in tutta Italia per consentire alle donne di correre all’aperto in totale sicurezza e libertà. Nel 2016 Women In Run è diventata un’Associazione Sportiva Dilettantistica a tutti gli effetti, confermando il suo impegno charity.

In questi anni, infatti, le Wir si sono fatte promotrici di azioni a sostegno dell’associazione umanitaria no profit ActionAid, nelle sua azione di prevenzione e contrasto della violenza di genere. Per premiare questa dedizione, ActionAid assegnerà alle Wir il riconoscimento ActionAid per il Cambiamento durante la convention della Onlus, che si svolgerà domani, a partire dalle 18.00 all’Auditorium Testori di Milano. A ritirare il premio per la sezione “Collaborare” sarà Jennifer Isella, presidentessa di Women in Run.

Domenica, invece, proseguiranno in Italia le run volte alla raccolta fondi con gli appuntamenti di Roma e Verona, in attesa del grande evento conclusivo che si svolgerà a Milano il 5 febbraio 2017.

Ma non è tutto. Il 29 novembre le Wir saranno protagoniste insieme a Varta dell’iniziativa Libere di correre, con partenza alle 18.30 dallo Spazio Theca di piazza Castello a Milano. In questa occasione saranno presentati due prodotti appositamente sviluppati dall’azienda tedesca per offrire più sicurezza alle donne: il Safety Powerbank, un charger dal design raffinato poco più grande di un rossetto dotato di un allarme di emergenza da 100 db, e la Outdoor Sport Reflective LED Band, una fascia catarifrangente dotata di due LED rossi da 5 mm che consente di essere ben visibili già da 35 metri anche in caso di nebbia, pioggia e scarsa visibilità.

Si può proprio dire che sarà un fine novembre a tutte Wir.

Photo credits: Pierpalo Bassi

No Comments

    Leave a Reply