Gear

Test: Nike Air Zoom Pegasus 33, con le ali ai piedi

25 giugno 2016

Sarà perché mi sono allenata bene ultimamente. Sarà perché ho provato a spingere un pochino oltre i miei limiti. Sarà perché, su consiglio di Run and the city (a cui va il merito della foto di apertura e di quella qui sotto), ho iniziato a prendere la spirulina. Sarà perché sono un po’ agitata. Sarà tante cose. Fatto sta che, ultimamente, mi sento con le ali ai piedi. E il merito credo che sia anche delle mie nuove Nike Air Zoom Pegasus 33.

pegasus primo piano

Le Pegasus sono le mie scarpe preferite di Nike. Fluide, perfette nella calzata, reattive quanto basta, non troppo leggere ma nemmeno troppo strutturate.

Belle da impazzire, in questa versione estiva pink e bianco ottico da donna e blu e verde menta da uomo.

Mo Farah macina 200 km a settimana con le Pegasus. Io un pochino di meno ma mi piace pensare di essere come lui e come tutti i grandi atleti che per 30 anni hanno corso con questo modello di Nike, che oggi si rinnova ulteriormente.

Moh farah

Le unità Nike Zoom Air nel tallone e nell’avampiede assicurano un’andatura morbida, reattiva ed elastica.
Un fit uniforme con engineered mesh garantisce la massima traspirabilità mentre i cavi in Flywire, ultraleggeri ed estremamente robusti, offrono un sostegno incredibile.
Il tallone è progettato per sostenere la naturale libertà di movimento mentre la suola è stata pensata per assorbire gli urti e assicurare la massima ammortizzazione all’impatto per transizioni morbide e fluide.

Le caratteristiche peculiari delle Nike Air Zoom Pegasus 33 sono:
• Morbida intersuola Cushlon per ammortizzazione e sostegno
• Strato esterno senza cuciture sulla punta per una resistenza superiore all’usura
• Intagli di flessione per una libertà di movimento naturale
• Colonne Waffle nella suola per la massima trazione su più superfici
• Peso: 306,1 g (misura da uomo 44)

FA16_RN_W_PEGASUS33_detail1_03_native_600

 

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply