Gear

Qual è il tuo tight ideale? Te lo suggerisce Nike

11 gennaio 2016

Avete bisogno della massima compressione, di supporto muscolare o di protezione dagli agenti atmosferici esterni?

Qualunque sia la vostra esigenza, Nike ha il tight che fa per voi. Scopritelo ispirandovi agli allenamenti di tre grandi atleti, scelti per rappresentare altrettanti modelli di tight della nuova collezione primavera 2016.

  • Stabilità muscolare e libertà di movimento. Sono queste le caratteristiche richieste dalla top sprinter English Gardner. È pensando ai suoi quotidiani allenamenti in vista delle Olimpiadi di Rio che Nike ha sviluppato il Power speed tight. Strategici punti di compressione sui fianchi, sulla coscia, sul polpaccio e sul tendine d’Achille sono evidenziati da una grafica che evoca le corsie delle piste di atletica. Questi tights da running sono disponibili per uomo e donna.

Nike_SP16_Running_EnglishGardner_v12_large

  • Avete bisogno di attivare i muscoli, tenerli caldi e prepararli alle vostre performance durante il training quotidiano? Per voi Nike ha ideato il Pro hypercool max tight da donna, creato per rispondere alle esigenze di un’atleta come la tennista Genie Bouchard. Questi pantaloni sostengono i sei movimenti chiave del fitness – push, pull, squat, bend, lunge e rotate – assecondando il corpo in maniera fluida, grazie all’assenza di cuciture.

Nike_SP16_Tennis_EugenieBouchard_V17_large

  • Siete dei multisportivi come LeBron James, mai stanchi di spingere oltre i vostri limiti? Allora il Pro hypercool max tight da uomo fa per voi. È osservando i giocatori di cricket impegnati in questo sport outdoor nei paesi più caldi del mondo che Nike ha realizzato dei pantaloni in grado di combattere l’innalzamento eccessivo della temperatura corporea durante l’allenamento indoor e outdoor. Un polimero metallizzato consente inoltre di respingere efficacemente i raggi UV e gli infrarossi. Tutti i modelli sono già disponibili online sul sito nike.com.

Nike_SP16_Basketball_LebronJames_Squat_800x800_121415_large

No Comments

    Leave a Reply