Lifestyle

Cinque suggerimenti per la beauty routine invernale del runner

21 dicembre 2016

La stagione invernale è piena di insidie per chi corre all’aperto. Freddo, ghiaccio, neve, pioggia e buio sono i nostri peggiori nemici. Ma, mentre diamo per scontato il fatto di dover coprire il corpo con strati di abbigliamento tecnico, spesso trascuriamo quei centimetri di pelle che restano preda delle intemperie, ovvero la delicatissima pelle del viso. Un errore da non sottovalutare.

Esposta a freddo, gelo e vento, l’epidermide necessita, infatti, di maggiore delicatezza e protezione. Nutrire, idratare, addolcire e lenire sono i vocaboli che devono entrare nel linguaggio invernale della bellezza. Non vi siete mai resi conto di quanto la pelle tira, passando dal freddo esterno agli ambienti riscaldati? Oppure quanto i capillari diventino più evidenti a causa dell’alternanza tra vasocostrione e vasodilatazione?

A me succede spesso, soprattutto dopo gli allenamenti mattutini, quando le temperature si aggirano intorno agli zero gradi. Ecco perché ho voluto racchiudere in questo post cinque semplici suggerimenti per la beauty routine invernale del runner e condividerli con voi.

  • Usare una crema ricca da applicare sul viso prima della corsa. Generalmente, anche d’inverno, se c’è il sole preferisco utilizzare una crema ad alta protezione solare, altrimenti la mia scelta ricade su un grande classico, il latte crema concentrato di Embryolisse, un best seller dei make up artist. Un tubetto costa intorno ai 15 euro e svolge la tripla funzione di crema idratante, base per il trucco e maschera nutriente.
    embryolisse-lait-creme-concentre-en
  • Massaggiare il viso per riattivare la circolazione dopo la corsa. Lo sbalzo freddo-caldo e le docce bollenti sono dei veri nemici per la nostra pelle. Ecco perché è fondamentale reidratarla subito dopo l’allenamento con creme da massaggiare in profondità. Potete usare una crema idratante oppure un olio multifunzione come l’Huile Prodigieuse di Nuxe.
    nuxe-huile-prodigieuse
  • Fare una volta alla settimana uno scrub leggero che elimini le cellule morte e favorisca l’ossigenazione dei tessuti. Magari durante il fine settimana. Magari dopo il vostro allenamento lungo… La mia preferita è la crema esfoliante delicata di Caudalie.
    Caudalie
  • Proteggere le labbra con un burro di cacao specifico, meglio se con filtro solare.
    La Roche Posay ok
  • Fare impacchi per le occhiaie. La zona del contorno occhi è una delle più delicate del volto. Il mio consiglio è quello di aggiungere al trattamento quotidiano impacchi decongestionanti a base di camomilla e di rosa.
    khadi-acqua-di-roseE, infine, un piccolo suggerimento non prettamente cosmetico. Per rendere le cellule più coese e pronte a rispondere meglio agli attacchi esterni, un aiuto può arrivare anche dagli integratori. In primo luogo dagli acidi grassi essenziali Omega 3 e 6, che nutrono le membrane cellulari e svolgono un’azione antinfiammatoria.

No Comments

    Leave a Reply