Gear

Non di solo running… Il mio training da GetFIT con Asics

1 giugno 2016

Non di solo running si nutrono le sessioni di allenamento di un runner. Ebbene sì, a volte noi “dipendenti dalla corsa” facciamo fatica ad ammettere l’esistenza di sport e di attività fisiche alternative. Con il passare del tempo, però, mi sono accorta della necessità di compensare gli allenamenti di routine con varie attività di stretching ed esercizi di rafforzamento della muscolatura, utili a evitare gli infortuni e, perché no, ad andare anche un pochino più veloce.

Nei giorni scorsi, con l’aiuto dei trainer della palestra GetFIT ho preparato un piano d’azione, che promette di trasformarmi in Wonder woman.

L’idea è quella di affiancare alle tre sessioni di corsa settimanale, una seduta in sala attrezzi con squat, affondi, addominali ed esercizi con piccoli pesi per rafforzare la muscolatura delle braccia e dei dorsali (questi sconosciuti); di inserire, di tanto in tanto, una sessione di nuoto per sciogliere i muscoli soprattutto dopo le gare e di lavorare sul core grazie al Pilates, che pratico già regolarmente da anni.

Ecco i cinque punti chiave del mio allenamento…

1) Rafforzare la muscolatura posturale, in particolare addominali retti e obliqui, dorsali e glutei con esercizi sia a corpo libero sia sui macchinari.
2) Costruire una muscolatura delle braccia, ora quasi inesistente, con flessioni e piccoli pesi.
3) Potenziare le gambe con squat e affondi ed, eventualmente, con qualche carico.
4) Lavorare sulla respirazione, fondamentale nella corsa, con cinque ripetute che comprendono una fase di inspirazione massimale di 4 secondi e un’apnea di 16 secondi da eseguire con 30 secondi di recupero fra ogni ripetuta.
5) Insistere sulla mobilità articolare e sullo stretching.

… e i miei tips per un allenamento perfetto.

Dove allenarsi? In una delle palestre del circuito GetFIT, che conta dieci club a Milano e uno a Lugano. I preparati istruttori del centro sapranno suggerirvi un piano d’azione personalizzato.

Che look scegliere? Per le mie sessioni di training ho scelto un total look Asics, partner del circuito GetFIT. Nello specifico, ho indossato un Racerback Bra Top, reggiseno sportivo con inserti in rete sulla schiena e sulle spalle, una canotta comoda e leggera e dei tight grafici in tessuto elasticizzato e fascia elastica in vita per garantire un miglior supporto.

Come calzature, ho scelto le Gel fit Vida, modello dotato di pivot points sulla suola e di una costruzione flessibile, per sostenere adeguatamente nelle torsioni, nelle rotazioni e in ogni altro movimento. L’intersuola avvolgente e il solido strato nella parte centrale del piede garantiscono massima mobilità anche nei movimenti laterali. La tomaia leggera si modella intorno al piede per fungere da seconda pelle.

sacca

Scarpe

pants

No Comments

    Leave a Reply