Experience

Di corsa con le donne e per le donne

5 settembre 2015

Il loro acronimo, Wir, evoca l’immagine di eroine dai super poteri e le Women in run sono, in effetti, donne speciali. Donne unite dalla passione per la corsa, vissuta come mezzo di aggregazione, attraverso il quale fare qualcosa di buono per sé e per chi ha più bisogno di aiuto. Unite dal motto “Il branco siamo noi!”, le Wir hanno come finalità quella di creare network tra donne runner e praticare questa attività in totale sicurezza.

Anima e ideatrice del progetto è Jennifer Isella, runner agonista dalla determinazione di ferro. Quando la si incontra si capisce subito quanta passione nutra per questo sport e quanta dedizione stia mettendo in un’iniziativa partita, come spesso succede in questi casi, in maniera amatoriale e cresciuta in breve tempo al di là di ogni previsione. “Wir nasce nel luglio del 2014 come un gruppo di allenamento al femminile all’interno del parco di Monza, a seguito della richiesta che proveniva da molte donne di maggiore sicurezza durante le loro corse. Un modo per stare insieme, allenarsi e divertirsi. Poco dopo, a ottobre, l’episodio di aggressione sul Naviglio di Milano ci ha convinte a provare a costituire un movimento di portata nazionale“, spiega Jennifer, “abbiamo così aperto una pagina Facebook, individuando per ogni capoluogo di provincia un parco dove istituire un punto d’incontro e formare così un gruppo di corsa locale. In breve tempo, il fenomeno è diventato virale e, il 24 gennaio di quest’anno, abbiamo unito le forze e fatto sentire la nostra voce attraverso un flash mob nazionale“. In quell’occasione, circa 3.000 donne hanno corso insieme in 40 città italiane, raccogliendo fondi per onlus locali con l’obiettivo di aiutare le donne in difficoltà.

Talmente positivi sono stati i riscontri che la beneficenza è diventata una costante negli eventi delle Wir. “Abbiamo stretto una partnership con Actionaid per l’iniziativa ‘Nei panni dell’altra’, finalizzata a combattere gli stereotipi di genere nelle scuole primarie“, racconta Jennifer, “ponendola come onlus di riferimento per tutte le nostre attività charity“.

Oggi Wir è, a tutti gli effetti, una Asd-Associazione sportiva dilettantistica, conta circa 15 città costantemente attive, gestite attraverso altrettante pagine Facebook dedicate e il sito web Women in run, dove poter trovare i contatti e le indicazioni per entrare a far parte di gruppi Wir già esistenti, come quello storico di Milano, coordinato da Manuela Barbieri e Massimo Pileri, o proporsi per fondarne di nuovi in altre città d’Italia.

Prossimo appuntamento da segnare in agenda è per il 25 novembre, quando le Wir faranno sentire la loro voce in occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne. Stay tuned.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply