Experience

Tutti i perché della Wings for life world run

4 febbraio 2016

Avete mai corso rincorsi (scusate il gioco di parole) da una macchina? Avete mai fatto una gara dove è il traguardo a venirvi incontro e non siete voi a raggiungerlo? Se la risposta è no, vuol dire che non avete mai partecipato alla Wings for life world run. Un format unico nel suo genere che, dopo essere stato ospitato per due anni a Verona, il prossimo 8 maggio farà tappa a Milano.

In occasione dell’evento, è nato un team Fashion Running che, insieme a quelli dei blog Run like never before, Run and the city, Karen P. Sport, Run Veg e alla community delle Women in run, gareggerà per accumulare il maggior numero di chilometri e per aggiudicarsi ricchi premi e cotillon!

Dato che in molti mi hanno chiesto dettagli sulla corsa, ecco le risposte a tutti (o quasi) i quesiti sulla Wings For Life world run.

Come è strutturata la gara?

La Wings for life world run si correrà contemporaneamente in 34 città di 33 Paesi nel mondo. Per l’Italia è stata scelta Milano e lo sparo del via è fissato alle 13.00 di domenica 8 maggio.

Come si svilupperà il percorso?

Il percorso si snoderà per 100 km totali, di cui 40 all’interno di Milano, mentre i restanti 60 km porteranno fuori dalla città arrivando a Pavia. Si partirà da piazza Castello costeggiando alcuni luoghi chiave come la Triennale, il Portello, parco Sempione, l’Arco della pace, l’Arena, via Paolo Sarpi, piazza Gae Aulenti, la Scala, piazza Duomo è così via verso il Naviglio grande.

Che cosa stabilisce la fine della vostra gara?

Quando sarete sorpassati dalla catcher car, la vostra gara sarà finita.

A che velocità avanza la catcher car?

L’auto parte dopo mezz’ora dall’inizio della gara, viaggiando a 15 km/h e accelerando di 1 km/h ogni ora. Sul sito della manifestazione potrete calcolare grossomodo quanti km dovreste riuscire a fare in base alla vostra velocità prevista.

Cosa fare quando la gara è finita?

All’interno del comune di Milano sarà possibile tornare a casa con i mezzi pubblici utilizzando il biglietto fornito gratuitamente dagli organizzatori. Dove non ci sono più mezzi, saranno messi a disposizione dei bus navetta.

Perché correre la Wings for life world run?

Perché il 100% delle quote versate per partecipare alla gara sarà realmente devoluto in beneficenza. Tutti i costi di gestione saranno infatti coperti da Red Bull, promotore dell’evento, e da enti terzi. I fondi raccolti serviranno a sostenere la ricerca ricerca sulle lesioni al midollo spinale, attraverso l’organizzazione no profit Wings for life.

Come funzionano i team?

Quando vi iscrivete o anche se siete già iscritti potete creare un team o aggregarvi a quelli già esistenti fino a un massimo di tre team per persona.

Perché correre con un team?

Non sono previsti allenamenti ad hoc ma correremo virtualmente insieme l’8 maggio per fare più punti, ognuno in base alle sue capacità. Con l’obiettivo di divertirci, prima di tutto!

Ecco il link per gareggiare con Fashion Running https://teams.wingsforlifeworldrun.com/it/en/b086f3d2cb6811e5836d0aba2adf1711

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply