Lifestyle

Quindici consigli per iniziare a correre durante le feste

22 dicembre 2015

Se stai pensando di iniziare a correre, rifletti seriamente sull’idea di farlo durante queste feste di Natale. Ti aiuterà a sentirti meno in colpa se sgarrerai con dolci e prelibatezze (alzi la mano chi in questi giorni non ha ceduto o non cederà a mille tentazioni!) e ti servirà a giocare d’anticipo la carta della prova costume. Ma prima di buttarti a capofitto in ripetute e lunghissimi, tenta un approccio soft, prendendo nota di questi suggerimenti che ti aiuteranno a realizzare un allenamento efficace e in totale sicurezza.

1. Parti piano. Non farti prendere dalla foga di correre subito chilometri su chilometri, con il rischio di scoraggiarti per la mancanza di fiato o per il dolore muscolare. Parti, ad esempio, alternando un minuto di corsa a cinque minuti di camminata. La volta successiva, ridurrai progressivamente i tempi camminati fino a spingere oltre gradualmente i tuoi limiti.

2. Scegli un abbigliamento tecnico. Indossare magliette vecchie e felponi slargati ti renderà ancora più difficile correre. Investi in un completo performante e alla moda che ti faccia sembrare anche più bravo di quello che sei. L’apparenza, a volte, inganna!

3. Affronta il tema delle scarpe seriamente. Un paio di sneakers ‘sbagliate’ può provocarti seri danni fisici. Prenditi il tempo per scegliere il modello più adatto a te, sottoponendoti a una corretta analisi posturale.

4. Costruisciti una playlist che accompagni gli allenamenti. Servirà a distrarti e a far passare più rapidamente il tempo.

5. Non fare stretching prima. Uno stretching statico non servirà a nulla prima di correre. Piuttosto riscalda i muscoli delle gambe corricchiando per qualche minuto davvero lentamente o prendi ispirazione dallo yoga e fai un riscaldamento dinamico, ad esempio la sequenza del saluto al sole.

6. Fai stretching a fine allenamento. Allunga bene i muscoli delle gambe e della schiena terminata ogni sessione per evitare dolori e contratture.

7. Fissati degli obiettivi. Che siano 1, 5 o 10 chilometri, avere un goal ti aiuterà a dedicarti più facilmente al tuo hobby.

8. Tieni un piccolo diario dei tuoi allenamenti. Ti servirà ad avere sotto controllo i progressi ottenuti.

9. Stai all’occhio. Correre all’aperto può essere rischioso, soprattutto d’inverno con il buio. Indossa abbigliamento riflettente, non tenere troppo alto il volume delle cuffie e stai attento sulle strade trafficate.

10. Trova un compagno. La corsa è uno sport solitario ma, chilometro dopo chilometro, potrebbe risultare noioso. Trovare qualcuno che lo faccia con te non solo sarà motivante nella routine ma ti farà divertire di più anche nel tempo.

11. Varia i percorsi. Cerca di provare strade nuove, di esercitarti su salite e discese, su cemento e sterrati. Servirà ad abituare il tuo corpo a sollecitazioni differenti.

12. Butta un occhio al meteo. Controlla tempo e temperature prima di un’uscita. In genere, è buona cosa vestirsi come se ci fossero dieci gradi in più, con strati da poter togliere via via durante la corsa.

13. Idratati a sufficienza. Anche d’inverno è necessario bere prima di iniziare a correre. D’estate è buona cosa cercare di fare delle pause acqua anche durante l’allenamento.

14. Reintegra carboidrati e proteine dopo la corsa. Ti aiuterà a ristabilire gli equilibri del tuo corpo.

15. Alterna giorni di allenamento a giorni di stop. Va bene allenarti con costanza ma non dimenticarti che, a volte, la cura migliore per il tuo corpo è il riposo.

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply