Experience

Arriva Ekirun, la staffetta made in Japan

24 giugno 2015

La corsa su lunga distanza ha una lunga e nobile tradizione in Giappone. Nell’ambito del processo di ricostruzione del Paese dopo la Seconda guerra mondiale, infatti, molte società fondarono al loro interno delle squadre di running allo scopo di risollevare, grazie ai risaputi benefici dell’attività fisica, il morale dei lavoratori. Una formula ideale per gareggiare insieme, favorendo lo spirito di collaborazione in una sorta di antesignano team building, era partecipare alle ekiden, delle competizioni a staffetta (da eki, staffetta, e den, stazione), nate all’inizio del ‘900 sul modello di un antico sistema di trasporto di missive tra Kyoto e Tokyo.

La più famosa di tutte è la Hakone ekiden, una gara spettacolare che, nell’arco di due giorni, vede team di dieci corridori alternarsi su un percorso di 135 miglia tra la capitale e il monte Fuji. Si tratta a tutti gli effetti di uno degli eventi di massa più partecipati al mondo, una sorta di Super Bowl del Paese del Sol levante, che tiene incollato al televisione il 30% della popolazione.

Oggi questa storica forma di competizione si prepara a sbarcare in Italia, grazie a un’iniziativa di Rcs Active team ed Edenred, con l’obiettivo di proporsi da subito come un punto di riferimento per l’atletica di alto livello ma, soprattutto, come un modello di promozione della convivenza tra l’active lifestyle e il mondo del lavoro, nel rispetto dello spirito originario delle ekiden.

Data fissata per l’evento è il 26 settembre, quando in un circuito nel cuore di Milano, sviluppato tra l’Arena civica, l’interno e il perimetro di Parco Sempione, squadre di sei runner, maschili, femminili o miste, si metteranno alla prova sulla lunghezza della maratona, suddivisa in frazioni tra i 5 e i 10 chilometri.

E proprio sulla leggendaria pista dell’Arena, avverranno tutti i cambi, realizzati attraverso il passaggio del tasuki, una fascia da indossare a tracolla.

La gara è aperta sia ai runner tesserati Fidal/Iaaf, per la sezione competitiva, sia a non tesserati che gareggeranno nella non competitiva.

Tutte le informazioni sono disponibili sul sito www.ekirun.it.

Una prova imperdibile per i fan del running, per gli amanti del Giappone e per gli appassionati dell’Arte di correre di Haruki Murakami. Proprio lo scrittore giapponese, infatti, è stato autore di una serie di brevi racconti sulla corsa trasmessi in tv durante l’edizione dell’Hakone ekin successiva al terremoto del 2011, come forma di incoraggiamento per un Paese, dove la corsa è esercizio fisico ma, soprattutto, spirituale.

 

You Might Also Like...

No Comments

    Leave a Reply